IL BULLMASTIFF

FCI Standard N° 157 /19.01.2011

ORIGINE: Gran Bretagna

DATA DI PUBBLICAZIONE DELLO STANDARD ORIGINALE VIGENTE: 13.10.2010

UTILIZZAZIONE: Cane da guardia

CLASSIFICAZIONE F.C.I.
Gruppo 2: Cani tipo Pinscher e Schnauzer, Molossoidi Cani bovari svizzeri
Sezione 2.1: Molossoidi – tipo mastino
Senza prova di lavoro

BREVE CENNO STORICO

Il Bullmastiff proviene dall’Antico Mastiff Inglese e dal Bulldog.
Fu utilizzato dapprima come cane da guardia e, nei tempi antichi,
come aiuto del guardiacaccia per la cattura dei bracconieri.
Il Bullmastiff è intelligente ed ha spiccate doti di osservatore, è del tutto affidabile, fisicamente e mentalmente, e può velocemente valutare una situazione.
La sua audacia, il suo coraggio e la capacità di difesa contro gli intrusi è leggendaria.

ASPETTO GENERALE

Potentemente costruito, armonioso; mostra grande potenza, ma non è pesante. E’ robusto e attivo.

COMPORTAMENTO/CARATTERE

Potente, resistente, attivo e affidabile. Brioso, vigile e fedele.

TESTA

REGIONE DEL CRANIO

  • Craniovisto da qualsiasi parte il cranio è largo e quadrato, con giuste pieghe quando il cane è attento, ma senza pieghe quando è a riposo. Ampio e profondo
  • Stoppronunciato

REGIONE DEL MUSO

  • Il tartufonarici ben aperte. Tartufo largo con narici ampiamente aperte; se visto di profilo piatto, non appuntito né all’insù
  • Musocorto; la distanza dalla punta del tartufo allo stop è circa ⅓ della lunghezza dalla punta del naso al centro dell’occipite; ampio sotto gli occhi mantiene quasi la stessa larghezza fino alla fine del tartufo; smussato e di taglio quadrato, forma un angolo retto con la linea superiore della faccia, e allo stesso tempo è proporzionato al cranio
  • Labbranon sono pendule; non devono scendere mai al di sotto del livello della mascella inferiore.
  • Mascelle/DentiLa mascella inferiore è ampia fino alla fine. De siderata la chiusura a tenaglia (bordo contro bordo), ma un leggero prognatismo è ammesso ma non preferito. I canini sono grandi e ben distanziati; gli altri denti sono forti, regolari e ben impiantati.
  • Guanceben piene
  • Occhiscuri o nocciola, di media misura, ben separati dalla larghezza del muso, con la sutura metopica fra di loro. Occhi chiari o gialli sono decisamente indesiderabili.
  • Orecchia forma di V, la piega è bassa; inseriti distanziati e alti, a livello dell’occipite, dando aspetto quadrato al cranio il che è molto importante. Piccoli e in colore più scuro del corpo. Quando il cane è in attenzione, la punta dell’orecchio arriva a livello degli occhi. Gli orecchi a rosa sono decisamente indesiderabili

COLLO

ben arcuato, di moderata lunghezza, molto muscoloso; la sua circonferenza è quasi uguale a quella del cranio

CORPO

  • Dorsocorto e diritto, che imprime un movimento raccolto, ma non così corto da interferire con l’azione. Un dorso cifotico e avvallato è decisamente indesiderabile
  • Reneè largo e muscoloso e il fianco di buona profondità
  • Toraceampio e alto, ben disceso fra gli arti anteriori, con sterno profondo

CODA

inserita alta, forte alla radice, assottigliandosi raggiunge il garretto; portata diritta o ricurva, ma non alla maniera dei segugi. Coda a manovella decisamente indesiderabile

ARTI

ANTERIORI

  • Aspetto generaleGli arti anteriori sono ben distanziati e in appiombo
  • Spallemuscolose, oblique e potenti, ma non cariche.
  • Avambraccioarti potenti e diritti, con buona ossatura
  • Metacarpidiritti e forti
  • Piedi anterioriben arcuati, da gatto, con dita arrotondate, cuscinetti duri. Desiderate le unghie scure. Piedi aperti decisamente indesiderabili.

POSTERIORI

  • Aspetto generaleforti e muscolosi
  • Gambeben sviluppate, che mostrano potenza e attività, ma non pesanti.
  • Garrettimoderatamente angolati; i garretti vaccini decisamente indesiderabili
  • Piedi posterioriben arcuati, da gatto, con dita arrotondate, cuscinetti duri. Desiderate le unghie scure. Piedi aperti decisamente indesiderabili.

ANDATURA

il movimento indica potenza e determinazione. Quando avanza in linea retta, né gli arti anteriori né i posteriori devono incrociarsi o intrecciarsi, poiché l’anteriore destro e il posteriore sinistro devono alzarsi e ricadere allo stesso tempo. Una ferma linea dorsale non alterata dalla potente spinta del posteriore, denota un movimento equilibrato e armonioso.

MANTELLO

  • PELOcorto e duro, resistente alle intemperie; è appiattito sul corpo. Un pelo lungo, serico o lanoso è altamente indesiderabile.
  • COLOREqualsiasi sfumatura di tigrato, fulvo o rosso. Il colore deve essere puro netto. Una leggera macchia bianca sul petto è permessa. Altre macchie bianche sono indesiderabili. Essenziale il nero al muso, nero che va sfumando verso gli occhi, che sono circondati da macchie scure, il che contribuisce a conferire la tipica espressione.

TAGLIA E PESO

  • Altezza al garreseMaschi . 64 – 69 cm Femmine. 61 – 66 cm
  • PesoMaschi 50 – 59 Kg Femmine 41 – 50 Kg

DIFETTI

qualsiasi deviazione a quanto sopra deve essere considerato difetto che sarà penalizzato a seconda della sua gravità, e delle conseguenze sulla salute e il benessere del cane.

DIFETTI DA SQUALIFICA

  • Cane aggressivo o eccessivamente timido
  • Qualsiasi cane che presenti in modo evidente delle anomalie d’ordine fisico o comportamentale sarà squalificato.
N.B.: I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali completamente discesi nello scroto.
Condividi su: